Il Club

Stampa
Visite: 5396

J A M B O   C L U B   4 x 4



La storia di una grande famiglia in 4x4

L'associazione sportivo-dilettantistica “JAMBO CLUB4x4” nasce in località Marmirolo di MANTOVA nel lontano mese di ottobre 1992 grazie all’iniziativa di una decina di appassionati di fuoristrada, fra cui l’attuale presidente Gilberto Mescoli, residenti nelle Provincie di Mantova e Verona. Il club è  iscritto fin dalla sua fondazione alla Federazione Italiana Fuoristrada.

Riguardo al nome, solo per la cronaca, lo stesso deriva da una felice intuizione del Socio fondatore Callegari che durante un viaggio in Africa, oltre ai tanti souvenirs portò a casa anche il nome del nostro club. Infatti la parola “Jambo”, per quei paesi, significa  “CIAO”.

La particolarità, che ha contraddistinto il Jambo Club 4x4 fin dal suo esordio, è la composizione di  soci provenienti anche da provincie diverse, senza che ciò sia stato di ostacolo anzi, tale caratteristica col passare del tempo è diventata in una vera e propria risorsa. L’attività del club sempre a carattere prettamente amatoriale, ha visto fin dall'inizio la partecipazione dei soci ai raduni organizzati dai vari clubs italiani iscritti alla Federazione Italiana Fuoristrada, per alcuni soci “fortunati” anche viaggi nel deserto in Paesi del Nord Africa ed uscite varie di gruppo nella bellissima zona della Valpolicella (VR) e sul greto sabbioso del fiume PO.

1992-     N. 10 iscritti al Jambo ed alla  FIF.                Primo raduno Jambo by FIF con partenza da Marmirolo (MN) e  42 partecipanti.

1993- Incremento del numero dei soci provenienti dalle provincie limitrofe di Verona, Mantova e Brescia. Primo week-end sulla neve di  2 giorni a Folgaria (TN) per soci e famigliari. Secondo raduno Jambo by FIF.

1994- N. 31 iscritti al Jambo ed alla  FIF di cui 15 veronesi, 12 mantovani, 4 bresciani. Organizzazione del primo corso di primo grado FIF con 11 iscritti. Secondo week-end sulla neve per soci e famigliari . Terzo raduno Jambo by FIF. Primo trofeo in notturna Autonovanta.

1995-     N. 38 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Quarto raduno Jambo by FIF  e primo nelle valli veronesi con  28 partecipanti. Secondo trofeo Autonovanta. Terzo week-end sulla neve per soci e famigliari.

1996-     N. 34 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Aumentano i soci bresciani e abbiamo conquistato anche il Trentino con il sig. Filippi Gianni già sessantenne con grinta da vendere, con la sua Daihatsu Rocky. Da quest'anno, il club comincia a radicarsi sempre di più nel territorio gardesano e della Valpolicella. Quarto week-end sulla neve con giochi per le famiglie dei soci. Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Orlandina”.

1997-     Il Jambo si da una divisa. Quinto raduno Jambo by FIF, secondo delle valli veronesi e primo in Valpolicella con  90 partecipanti e gastronomia preparata dalla pro-loco di Breonio. In estate, trial del Ciclamino sempre a Breonio in occasione della locale manifestazione  turistica estiva. Da quest'anno in pratica, l’annuale raduno turistico sportivo a carattere nazionale, sarà sempre organizzato  in Valpolicella e nella Lessinia occidentale. Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Orlandina”.

 

1998-     N. 24 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Secondo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 97 partecipanti e partenza dall’ex area fiera di San Pietro in Cariano. Da questo raduno si è deciso di donare ai partecipanti di ogni equipaggio, in luogo dei soliti gadget, una confezione di vino della Valpolicella per caratterizzare sempre più la manifestazione col proprio territorio. Secondo trial del Ciclamino. Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Orlandina”.

1999-     N. 28 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Week-end sulla neve con la partecipazione di 14 equipaggi. Terzo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 156 partecipanti e partenza dal piazzale delle Scuole Medie di Fumane. Il ristorante/albergo di Breonio, in occasione del raduno, ha servito ben 350 coperti. Contributo Scuola Media di Fumane di 200.000 lire e offerta di beneficienza di 2.000.000 di lire al Gruppo Missionario della Lessinia Occidentale.

2000-  N. 38 iscritti al Jambo ed alla  FIF di cui uno dell'Emilia Romagna. Week-end sulla neve per  soci e famigliari. Quarto raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 158 partecipanti e partenza ed arrivo presso la località alla Cà Verde di Sant’Ambrogio di Valpolicella.

2001-     N. 51 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Week-end sulla neve per  soci e famigliari. Quinto raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 178 partecipanti. Week-end per i soci al Castello di Rossena di Matilde di Canossa. Prima iscrizione di un istruttore FIF al Jambo e primo anno di apertura del sito internet.

2002-  N. 44 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Sesto raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 153 partecipanti.    Contributo alla pro loco di Marano di Valpolicella. Prima iscrizione pilota femminile. Prima Defender cup a Rotelia  (RE).

2003-     N. 62 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Week-end sulla neve al rifugio Novezza sul Monte Baldo per soci e famigliari. Settimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 219 partecipanti e partenza ed arrivo in località alla Cà Verde. Seconda Defender cup a Breonio.

2004-     N. 58 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Ottavo raduno Jambo by FIF in Valpolicella  con 172 partecipanti. Proloco di Breonio incaricata per la gastronomia. Iniziano gli incentivi economici per la partecipazione ai raduni di altri club. 

2005- N. 59 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Nono raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 164 partecipanti. Da questa edizione e per tutte le successive, il club ha deciso di chiedere la collaborazione dei locali gruppi di protezione civile. Quest’anno ci ha aiutato il gruppo di Protezione Civile di Sant’Ambrogio di Valpolicella. Le confezioni di vino della Valpolicella continuano a contraddistinguere  il raduno Jambo. Addestramento e divertimento per i soci alla mitica pista del Dragone di Palagano (MO).

2006-     N. 55 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Week-end sulla neve al rifugio Cedron sul monte Baldo per soci e famigliari. Decimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 179 partecipanti. Sempre più’ presente la protezione civile al raduno. Tre soci intraprendono gare di campionato italiano di tout- terrain e gran criterium by FIF con soddisfacenti risultati. Rinnovo e ampliamento del sito internet. Creazione di una nuova pista per fuoristrada, in località Croce  dello Schioppo, proprietà  Benedetti Corrado. Da questa edizione il club, nell’organizzazione del sempre più importante raduno nazionale, ha chiesto ed ottenuto stretta collaborazione con l’azienda Benedetti Corrado di S. Anna d’Alfaedo, per poter far conoscere ai partecipanti le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio. I risultati ci hanno dato ragione in quanto la tappa alla Croce dello Scioppo da Benedetti, è diventa obbligatoria per la buona riuscita della manifestazione. 

2007-     N. 56 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Week-end sulla neve al rifugio Cedron  sempre per soci e famigliari. Undicesimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con partenza e arrivo presso la struttura di Terre di Fumane impianto costruito per la surmaturazione delle uve atte alla produzione di Amarone e Recioto della Valpolicella Classica. Da questa edizione è iniziata anche una stretta collaborazione con la  locale  associazione dei Fumanesi de Soca specializzata nella cucina. In occasione della sagra di Bolca, il Jambo organizza un trial spettacolo. Preparazione di una seconda pista a disposizione dei soci in loc. Cà Verde denominata Terre Rosse. Questa pista, dall’anno successivo, sarà interessata da un prologo al raduno con prove hard per appassionati. Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Cà dei Maghi”.

2008-     N. 68 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Dodicesimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con  264 partecipanti. Anche per questa edizione la gastronomia presso Terre di Fumane è stata curata dai Fumanesi de Soca. Nel mese di marzo, a seguito richiesta dell’IVECO SPA, preparazione del percorso e della location nei terreni di Cavarena di Mazzurega, per la presentazione del fuoristrada MASSIF in concomitanza della manifestazione fieristica SAMOTER. Per questa collaborazione il Comune di Fumane ha potuto godere di un contributo in denaro elargito dalla società torinese.   Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Cà dei Maghi”.

2009-     N. 57 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Tredicesimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con 291 partecipanti. Primo giro della Lessinia trasportando come passeggeri i soci disabili dell'associazione veronese "Più di uno". Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Cà dei Maghi”.

2010- N. 68 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Quattordicesimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con il ragguardevole numero di 306 equipaggi partecipanti. Contributo al gruppo di protezione AIS di Marano e Negrar. Trasporto diversamente abili a “Pian de Festa” per il Comune di Brentino Belluno. Scuola di 1°grado FIF per 10 soci Jambo con istruttori federali e rilascio attestati. Secondo giro della Val d'Illasi con i ragazzi diversamente abili associazione "Più di uno" di Verona. In collaborazione con gli altri club 4x4 veronesi è stato donato un contributo in denaro alla protezione civile di Monteforte d'Alpone (VR) per la disastrosa alluvione che ha colpito quelle popolazioni. Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Cà dei Maghi”.

2011- N. 62 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Quindicesimo raduno Jambo by FIF con 296 partecipanti. Trasporto diversamente abili a “Pian de Festa” per il Comune di Brentino Belluno. Scuola di 1°grado FIF per soci Jambo con istruttori federali e rilascio attestati. Giro della Valpolicella con i ragazzi diversamente abili dell’ associazione "Oltre l’Ostacolo" di Verona con partenza da Piazza San Zeno in Verona. Contributo alla gruppo di protezione civile A.I.S. a cui i volontari di Sant’Anna d’Alfaedo fanno parte. Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Cà dei Maghi”.

2012- N. 66 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Sedicesimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con  254 partecipanti dal nord Italia e quest'anno anche dall'estero. Contributo ai gruppi di protezione civile del Comune di Fumane, delle Giacche Verdi di Sant’Ambrogio di Valpolicella ed all’AIS di Marano e Negrar. Trasporto diversamente abili a “Pian de Festa” per il Comune di Brentino Belluno. Scuola di 1°grado FIF per soci Jambo con istruttori federali e rilascio attestati. Giro della Valpolicella con i ragazzi diversamente abili dell’ associazione "Oltre l’Ostacolo" di Verona, con partenza da Piazza San Zeno. Donazione  del “DAE” al gruppo di protezione civile A.I.S. a cui i volontari di Sant’Anna d’Alfaedo fanno parte. Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Fenil dei Prè”.

2013- N. 72 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Diciasettesimo raduno Jambo by FIF con 285 partecipanti dal nord ltalia ed anche dal nor Europa. Da quest'anno la partenza e l'arrivo della manifestazione sono state effettuate dal quartiere fieristico del Comune di Sant'Ambrogio di Valpolicella che gentilmente ci ha messo a disposizione i notevoli spazi coperti e scoperti. Contributo al Gruppo Missionario della Lessinia, al Gruppo di protezione civile AIS dei comuni di Marano e Negrar ed a quello comunale di Fumane. Corso di 2" grado FIF con gli istruttori federali e rilascio di attestati ai partecipanti.  Ai primi del mese di giugno, il socio Gigola Vladimiro organizza  una visita sulle colline della Franciacorta con pranzo presso l’azienda vinicola “ Le Cantorie”. Sempre nel mese di giugno a Sant’Anna d’Alfaedo partecipiamo alla manifestazione Motori in Piazza, dove organizziamo un giro panoramico con fuoristrada  e allestendo uno Stand. A Luglio prima Festa Jambo  per soci, famigliari ed amici presso “ Il Bosco Allegro” di Benedetti in località Croce dello Schioppo. In agosto abbiamo messo a disposizione i nostri mezzi adibendoli a bus navetta  per il trasporto dei reduci di guerra e famigliari a Pian di Festa località di Brentino Belluno (VR) per la festa/ricordo dei caduti di tutte le guerre. A Dossobuono, in occasione della sagra di San Luigi, il Jambo ha allestito un esposizione di mezzi 4x4 e una pista sterrata per far provare agli interessati la guida in off-road.  Giro della Valpolicella con i 47 ragazzi diversamente abili dell'associazione "più di uno"; grande giornata di solidarietà in fuoristrada. Nel mese di novembre assistenza stradale ai corridori del rally delle Due Valli, riscuotendo sempre consensi da piloti ed organizzatori per la professionalità e serietà dimostrata. Dicembre tesseramento e Cena  al ristorante “Monte Daniele”.

2014- N. 78 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Diciottesimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con ben 319 partecipanti numero record a livello nazionale per un raduno FIF. Corso di guida avanzato su fondi a scarsa aderenza by FIF con lezioni di teoria, pratica e rilascio di attestato ai partecipanti. Giugno Jambo in Grecia al Rally Greece  Off-road con equipaggio Paloschi Federico e Rasini Francesco. Sempre nel mese di giugno e per conto della concessionaria  auto e fuoristrada Bertucco di Verona, organizzazione del primo raduno per i loro clienti di fuoristradisti. A Luglio seconda Festa Jambo presso “ Il Bosco Allegro”. Settembre a Dossobuono, sempre in occasione della sagra di San Luigi, il Jambo ha allestito un esposizione di mezzi 4x4 e una pista sterrata per far provare agli interessati la guida in off-road con la straordinaria partecipazione di ben 590 partecipanti! Partecipazione al "Rally 2Valli" storico, con 9 mezzi per l'assistenza stradale ai corridori, riscuotendo consensi da piloti ed organizzatori per la professionalità e serietà dimostrata. Ormai consueto Giro della Valpolicella con gli oramai diventati amici diversamente abili dell'associazione "più di uno"; grande giornata di solidarietà in fuoristrada Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Grappolo d'Oro”.

2015- N. 95 iscritti al Jambo ed alla  FIF. Diciannovesimo raduno Jambo by FIF in Valpolicella con  n. 268 partecipanti. L'evento, sfruttando anche l'eccezionale location a disposizione,  si sta consolidando come punto di riferimento a carattere nazionale del settore prova ne siano la partecipazione di importanti concessionarie d'auto 4x4, di ricambisti e preparatori del settore e del megaraduno di veicoli Tunig organizzato sempre in loco dall' associazione Verona Garage con 230 mezzi esposti. Nel mese di giugno e per conto della concessionaria  auto e fuoristrada Bertucco di Verona, organizzazione del secondo raduno per i loro clienti di fuoristradisti Giro della Valpolicella con i 47 ragazzi diversamente abili dell'associazione "più di uno" oramai consueta giornata di solidarietà in fuoristrada. Dicembre tesseramento e cena  al ristorante “Grappolo d'Oro”.

 

 

Da ventitre anni a questa parte, l'associazione ne ha fatta di strada nel mondo del fuoristrada amatoriale sostenendo a spada tratta il rispetto dell'ambiente e la sua promozione mediante la nostra passione i raduni a carattere turistico-sportivo. Il risultato ottenuto è quello di essere considerati dalla federazione italiana fuoristrada e dai partecipanti, fra i raduni di maggior successo a livello nazionale; certamente il più importante per il nord Italia.

La nostra ricetta: Amicizia e cordialità fra i soci, un grande e indiscusso Presidente e grande attaccamento al  proprio Territorio di appartenenza.

 

Fumane 15-03-2016

 

Il direttivo



Il Logo del club nel 1992

Copyright © 2017 jamboclub4x4.org. Realizzato da benettiweb